Viaggi

Di viaggiare non si smette mai, e mai si smette di essere schiavi delle abitudini e della sedentarietà. E’ un rincorrersi continuo di ricerca di stabilità e voglia di fuga. Le esperienze modificano, insegnano e cambiano il carattere, ma ho capito di avere sempre avuto, in fondo, in me una intrinseca propensione al viaggio, che una volta compiuto mi provoca però incredibili difficoltà di adattamento. Amo viaggiare seduta nella mia stanza davanti ad un computer o leggendo un libro e navigo verso posti che da sempre amerei visitare, il Canada, Cuba, l’Australia. Ma l’idea di raggiungerli mi spaventa, temo il futuro e le sue incognite, temo di non trovare tutto ciò di cui ho bisogno. Ma dai viaggi che ho fatto non sono  mai, però, veramente tornata. Sta per compiere un anno la partenza tanto attesa, sono tornata e anche la vita vera è tornata, ma io sento di aver lasciato lì qualcosa, o meglio, mi sono portata tutto dietro, nella valigia: i volti, le persone, le feste, gli amori, le amicizie, la foresta, la macchina fotografica. Sentinelle di un passato che sento stranamente presente, che mi guarda, mi scruta e mi conserva, nell’attesa di un ritorno. Improbabile ma che sento che mi chiama. Una forma di passato che mi proietta verso il futuro. Il ricordo della felicità è la felicità stessa, l’attesa è trepidazione, il presente, però, non è vera realizzazione né vera felicità. Altro non c’è che continuare a rimandare e ritornare fra questi piani che si sovrappongono e in cui non scorgo più cos’è già stato e cosa avverrà. Temo che il presente mi sfugga, rifuggo l’ansia del futuro col tepore dell’esistito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...